www.associazioniduesicilie.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home News ed Eventi Convegno su 'Il Venerabile Cardinale Sisto Riario Sforza' a Napoli

Convegno su 'Il Venerabile Cardinale Sisto Riario Sforza' a Napoli

E-mail Stampa PDF

NAPOLI - Nel 140esimo anniversario della nascita al Cielo del Venerabile Cardinale che fu ultimo Primate del Regno delle Due Sicilie, l'Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie ha promosso delle iniziative per ricordarne l'alta figura. Dopo il riuscitissimo convegno romano, tenutosi nel Palazzo della Cancelleria Apostolica ad Aprile, venerdì 29 settembre, giorno della morte dell'Alto Prelato, si terrà un convegno a Napoli dal titolo: "Il Venerabile Cardinale Sisto Riario Sforza Arcivescovo di Napoli.Napoletano, Giurista, Santo".

Il convegno, ospitato nella celebre biblioteca "A. De Marsico", vede la presenza dei presidenti del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Napoli e dell'Ente Biblioteca A. De Marsico, avv. Armando Rossi e Roberto Fiore. Inoltre sarà presente il Marchese Avv. Giuliano Buccino Grimaldi, presidente dell'Associazione dei Cavalieri Costantiniani. Particolarmente importante poi la presenza di S. E. Mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa (carica che Il Venerabile ricoprì prima di passare a Napoli) e di S. Em.za Rev.ma il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli.

A seguire, nel pomeriggio dello stesso giorno, alle 18,00 presso la splendida Chiesa dei SS. Apostoli, S. Em.za Rev.ma il Cardinale Crescenzio Sepe officierà la S. Messa in onore del Cardinale Riario Sforza.
Impreziosirà la celebrazione il coro "Le voci di Massabielle" diretto dal M° Ninì Spinelli.


Giancarlo Rinaldi

Fonte.

Convegno su 'Il Venerabile Cardinale Sisto Riario Sforza' a Napoli
Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Novembre 2017 20:50  

 15 visitatori online
Tot. visite contenuti : 388684

E’ vietata la riproduzione non autorizzata anche parziale dei testi, nonché la diffusione delle notizie e delle foto riportate, ai sensi della Direttiva 2001/29/CE recepita in Italia con D.lgs del 9 aprile 2003 n. 68