www.associazioniduesicilie.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Lezioni di storia Si dice 'arancinu' o 'arancina'? Un dizionario di epoca borbonica risolve la vecchia diatriba tra catanesi e palermitani

Si dice 'arancinu' o 'arancina'? Un dizionario di epoca borbonica risolve la vecchia diatriba tra catanesi e palermitani

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

CATANIA - Si dice ARANCINU O ARANCINA? Da almeno un secolo ormai questa diatriba affligge gli abitanti della costa est ed ovest della Sicilia.

A Palermo sembrano non avere dubbi, si dice "Arancina". No si dice "Arancinu" ribattono i catanesi. Dopo tanti anni di lotte a colpi di etimologia, la storia sembra dare ragione ai catanesi: anche a Palermo infatti, durante il Regno delle Due Sicilie, si diceva "arancinu".

Questo è quanto riporta il "Dizionario Siciliano-Italiano, Giuseppe Biundi, Palermo, Ed. Fratelli Pedone Lauriel, 1857" a pag. 32:

Ma anche dopo l'Unità d'Italia è il termine "arancinu" a resistere nel capoluogo siciliano, così secondo Antonino Traina nel suo "Nuovo Vocabolario Siciliano-Italiano, Ed. Giuseppe Pedone Lauriel, Palermo, 1868" in cui a pagina 69 afferma:

 

E' verosimile affermare che nel palermitano il termine si stato storpiato nel corso degli anni, cosa che non sarebbe avvenuta nel catanese.

Davide Cristaldi

Fonte: Comitato Storico Siciliano

Si dice 'arancinu' o 'arancina'? Un dizionario di epoca borbonica risolve la vecchia diatriba tra catanesi e palermitani
Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Marzo 2015 16:05  

 31 visitatori online
Tot. visite contenuti : 395073

 

Le Associazioni della Rete:

 

Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie

 

Comitato Storico Siciliano

 

Associazione Legittimista Trono ed Altare

 

Comitato Storico della Lombardia


E’ vietata la riproduzione non autorizzata anche parziale dei testi, nonché la diffusione delle notizie e delle foto riportate, ai sensi della Direttiva 2001/29/CE recepita in Italia con D.lgs del 9 aprile 2003 n. 68