www.associazioniduesicilie.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home News ed Eventi Presentazione de 'La Dinastia Borbonica' di F.M. di Giovine a Puccianiello

Presentazione de 'La Dinastia Borbonica' di F.M. di Giovine a Puccianiello

E-mail Stampa PDF

PUCCIANIELLO(CE) - Nel clima di riscoperta della storia napoletana, Di Giovine riassume i 127 anni in cui la Dinastia Borbonica regnò sulle Due Sicilie e ha l'indubbio merito di trattare tale periodo nella sua globalità, non limitandosi a parlare solo degli ultimi anni del regno.

La dinastia borbonica è senz'altro un'opera revisionista ma non acriticamente borbonica, che fa luce su alcuni protagonisti poco noti dell'ultima dinastia napoletana, come Padre Rocco, che durante il regno di Carlo di Borbone, creò la prima "illimunazione pubblica" a Napoli, Francesco I il cui breve regno, indirizzò il successivo regno di Ferdinando II, suo figlio.

Ecco dunque un libro da scoprire e un autore da incontrare perchè "la biblioteca ideale a cui tendo è quella che gravita verso il fuori, verso i libri “apocrifi”, nel senso etimologico della parola, cioè i libri “nascosti”. La letteratura è ricerca del libro nascosto lontano, che cambia il valore dei libri noti, è la tensione verso il nuovo testo apocrifo da ritrovare o da inventare." (Italo Calvino)

Francesco Maurizio Di Giovine, laureato in Scienze Politiche, appartiene ad una antica famiglia di Lucera (Terra di Capitanata). Sposato, con tre figlie, vive a Bologna. Si interessa di storia del Sud prima dell'unificazione politica della penisola. Ha pubblicato: 1799 Rivoluzione contro Napoli (1988); L'età di Re Ferdinando 1830-1859 (2003). Collabora con studi e ricerche all'Alfiere, pubblicazione tradizionalista napoletana.

 

Giancarlo Rinaldi

Fonte: Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie

Presentazione de 'La Dinastia Borbonica' di F.M. di Giovine a Puccianiello
Ultimo aggiornamento Martedì 29 Settembre 2015 06:57  

 68 visitatori online
Tot. visite contenuti : 628108

E’ vietata la riproduzione non autorizzata anche parziale dei testi, nonché la diffusione delle notizie e delle foto riportate, ai sensi della Direttiva 2001/29/CE recepita in Italia con D.lgs del 9 aprile 2003 n. 68